Corsi di formazione

ACQUERELLO

ARGILLA

SENSORIALE

Acquerello

L’uso dell’arte come percorso educativo permette di impiegarne la sua  forza  e gli  effetti sull’uomo in crescita. L’educazione può infatti, attraverso l’arte,  aiutare ad evitare che un bambino diventi un adulto disturbato. 

Il fine ultimo dell’educatore è rendere il più possibile armonico lo sviluppo del bambino affinché da questo si sviluppino le potenzialità  massime di ogni individuo. L’azione dell’insegnante entra profondamente nella natura fisica, psichica e spirituale dell’uomo in divenire.

L'EDUCATORE

L’educatore è colui che armonizza e sostiene il processo di incarnazione che inizia con la nascita e termina intorno ai 21 anni, ed è importante sapere che ciò che si semina nei primi tre settenni ha i suoi effetti come rispecchiamento dopo il ventunesimo anno  e riguarda a ritroso ciò che la persona ha vissuto prima. I problemi della prima fase della vita si riflettono nella seconda. La  consapevolezza di quanto sia importante l’influenza dell’educatore nell’intera vita dell’allievo agisce nell’anima dell’insegnante e lo porta ad accogliere la sua professione come una missione, motivandolo anche nelle situazioni più difficili e facendolo  vivere in comunicazione con il mondo.

 

la proposta
La proposta è indirizzata a tutti coloro che lavorano con i bambini e vogliono formarsi per avere un approccio sereno nell’incontro con questi piccoli uomini in divenire.
Il progetto vuole essere un percorso che permetta agli educatori di conoscere le potenzialità espressive dell’acquerello e il suo utilizzo con i bambini.

    Argilla

    La proposta presentata vuole essere un percorso che permetta a chi è in contatto con i bambini di conoscere le potenzialità espressive dell’argilla e tutte le sue tecniche per poter successivamente utilizzare i metodi acquisiti con i bambini.

    Si conoscerà il materiale ceramico seguendo le sue fasi .

    DESCRIZIONE DEL PROGETTO

    Progetto di didattica attiva, modulare, multidisciplinare volto allo sviluppo della fantasia, alla manipolazione e all’ espressione creativa attraverso l’utilizzo dell’ Argilla.

    Si opererà in modo attivo riproducendo dei moduli di 1 ora da realizzare con i bambini dai 4 ai 10 anni

    Si conosceranno :

    • le tecniche di base del modellaggio della creta
    • gli strumenti necessari
    • le tecniche di essicamento e cottura dei pezzi
    • le argille più adatte per lavorare con i bambini
    • la tecnica di colorazione dell’argilla in modo naturale
    • gli effetti dell’argilla sui bambini del primo settennio (confronto tra pittura e modellaggio)
    • la struttura dei laboratori con laboratori a tema

    a fine percorso saranno consegnate delle schede con le tecniche di base.

      OBIETTIVI

      Fornire agli insegnanti degli strumenti che permettano la realizzazione di laboratori di creatività

      Questi laboratori avranno come obiettivo:

      • far fare ai bambini un’esperienza reale con le mani sulla terra per armonizzare l’eccesso di astrazione portata dagli strumenti tecnologici quali il tablet, il computer e la televisione.
      • Sviluppo delle capacità manuali e conoscenza del mondo attraverso l’arte
      • Sviluppo della creatività mediante l’utilizzo di tutti i sensi
      • Sviluppo dell’interesse \amore per il mondo
      • Sviluppo del senso del bello
      • Sviluppo e maturazione delle capacità percettive
      • Sviluppo del senso di autostima
      • Sviluppo del senso della forma
      • Comprensione del mondo circostante
      IL BAMBINO

      L’esperienza percettiva è fondamentale nei primi due settenni di vita, attraverso i sensi il bambino viene nutrito e questa nutrizione sensoriale lo aiuta nel processo di crescita.

      Nel percorso creativo proposto ci appoggiamo sui sensi per intraprendere un viaggio partendo da quando, intorno al quarto anno, sorge nel bambino: LA FANTASIA CREATIVA. Ci baseremo su un principio educativo che è alla base dell’incontro con il bambino del primo settennio cioè che il BAMBINO APPRENDE PER IMITAZIONE; quindi faremo loro sperimentare le tecniche di modellaggio accompagnando il percorso con piccoli racconti descrittivi che possano fare sorgere nell’interiorità del bambino immagini di fantasia…

      Se vogliamo ottenere qualcosa da un bambino piccolo dobbiamo farlo e il nostro percorso sarà un percorso attivo di sperimentazione su di noi di cosa accade per esempio al nostro tatto quando incontriamo l’argilla o facciamo delle palline e dei colombini.

      I LABORATORI

      LABORATORIO 1

      Conoscenza dell’argilla e manipolazione libera

      Tecniche ceramiche elementari: PALLINE-COLOMBINO

      LABORATORIO 2

      Tecniche ceramiche elementari: TRACCE-IMPRONTE-BUCARE-PIZZICARE

      Conoscere il mondo ed il proprio corpo attraverso le tracce, le impronte…bucare e pizzicare.Un percorso nelle tecniche di base per aiutare il bambino a sentire l’argilla modellandola ed utilizzando le mani con gesti semplici ma creativi come lo stringere, lo spingere, il rotolare, l’impastare usando sempre dita diverse.

      LABORATORIO 3 VISI ED EMOZIONI

      I bambini che si guardano e guardano il viso del proprio compagno.. un modo per aiutarli ad osservare le emozioni e scoprire che differenza c’è tra un sorriso ed una smorfia di delusione…Capire che una bocca all’insu’ fa sorridere ed una bocca all’ingiù è triste..

      LABORATORIO 4 DANZA E SENSIBILIZZAZIONE DEL CORPo

      Muoversi pe sviluppare il senso del movimento e dell’ equilibrio e per esprimere sull’argilla tutta l’energia della musica ascoltata.

      LABORATORIO 5 CONOSCERE GLI ANIMALI

      Una storia che accompagna i bambini nel mondo degli animali per aiutarli ad immaginare la natura e individuare, creandoli con l’argilla, ciò che differenzia un elefante da un topolino. Si lavora sulle dimensioni e sull’equilibrio stimolando il bambino a creare il proprio animale …

      LABORATORIO 6 le fiabe

      Raccontare una fiaba in modo molto descrittivo per fare entrare il bambino nella storia e poi aiutarlo a realizzare un personaggio o un oggetto descritto nella fiaba.

      Il bambino si esprime anche attraverso l’uso delle terre di colori diversi e insieme alla fine si può raccontare la fiaba tutti insieme.

      ALTRI LABORATORI

      i giardini fioriti

      facce d’albero

      il mandala

      un oceano di pesci

      facciamo un fiore

      strumenti musicali ed emozioni

      storie del bosco antico

      con i bambini della scuola materna le tecniche di modellaggio saranno applicate all’uso della cera d’api calda più adatta all’età e allo sviluppo di bambini cosi piccoli.

      Sensoriale

      Il percorso si rivolge a chi lavora con i bambini e vuole sperimentare nuovi percorsi di creatività, manualità andando a stimolare lo sviluppo dei sensi.

      Attraverso i laboratori sensoriali, i bambini sono invogliati a concentrarsi sulle sensazioni che ogni senso stimolato porta ed invitati a creare utilizzando il percorso educativo dell’imitazione. 

      I sensi sono stimolati in modo sempre diverso esaltando un profumo una sensazione tattile o un suono. Si crea un mondo immaginativo usando la ripetizione di suoni o percorsi tattili.

      Useremo materiali di riciclaggio per sensibilizzare i bambini sulla possibilità di creare un mondo fantastico anche attraverso l’utilizzo di materiali semplici salvaguardando l’ambiente.

      Attraverso l’arte lo stimoliamo a sviluppare forze autonome di crescita.

        OBIETTIVI DEI LABORATORI
            • Sviluppo della creatività mediante l’utilizzo di tutti i sensi

            • Sviluppo dell’interesse \amore per il mondo

            • Sviluppo del senso del bello

            • Sviluppo della sensibilità al colore

            • Sviluppo e maturazione delle capacità percettive

            • Sviluppo del senso della forma

            • Comprensione del mondo circostante

            • Sviluppo delle capacità di lavorare in gruppo

        I LABORATORI

        LABORATORIO 1

        SCATOLE A SORPRESA

        Le mani dentro la scatola e cosa percepiamo? caldo o freddo ?duro o morbido?

        LABORATORIO 2

        CERCHI DI COLORE

        Un colore ci attrae e creiamo dentro il nostro cerchio un nostro mondo fantastico.

        LABORATORIO 3

        COSTRUIAMO IL NOSTRO TOTEM

        Il nostro gruppo costruisce con il legno e la ceramica il totem che ci rappresenta.

        LABORATORIO 4

        I GIARDINI FIORITI

        Un albero di girelle ed uno di serpentelli , foglie fiori e ruscelli tutto a comporre il nostro giardino incantato.

        LABORATORIO 5

        ALBERI E FOGLIE

        Gli alberi ci donano delle foglie e noi creiamo un nuovo albero 

        LABORATORIO 6

        SUONI DELLA NATURA

        I nostri strumenti ci aiutano a creare i nostri ritmi.

        Contattami

        per informazioni e percorsi personalizzati

        Recensioni

        Conosco Daniela da molto tempo e lavoriamo insieme ormai da cinque anni. E’ entrata nella nostra scuola dell’infanzia portando la sua gioia, il suo modo di fare da fatina uscita dalla più bella fiaba che si possa immaginare, le mille competenze che ancora stiamo scoprendo tutti i giorni lavorando con lei.

        Il nostro progetto è partito coinvolgendo tutte le sezioni dei bambini della scuola dell’infanzia dai 3 anni ai 5, le insegnanti e i genitori. Abbiamo realizzato progetti meravigliosi con i bambini lavorando con l’acquerello, il legno, la cera a caldo, l’argilla e i tessuti. Il valore del “lavoro” che Daniela sta facendo in questi anni con i nostri bambini è inestimabile, perché non è solo attività per realizzare il “lavoretto” da portare a casa, ma un bagaglio emozionale, esperienziale e sensitivo che i bambini acquisiranno e potranno utilizzare al bisogno in ogni momento della loro vita.

        Con le insegnanti facciamo un percorso ogni anno di formazione individuale e di gruppo. Attraverso i laboratori con Daniela il nostro team docenti è cresciuto sia in competenze artistiche ed emozionali da utilizzare con i bambini , sia in coesione, rispetto degli altri e soprattutto collaborazione . Attraverso l’arte terapia in formazione le insegnanti hanno potuto sperimentare il lavoro che viene fatto con i nostri bambini, hanno lavorato su sé stesse nel rispetto degli altri.

        Angela, Coordinatrice delle attività didattiche Asilo Infantile S.Anna di Sassuolo

        Carrello
        • No products in the cart.